26/01/2012 Comunicazioni alla clientela
Modifica delle disposizioni di Vigilanza relative all'ABF

Si informa la clientela che la Banca d'Italia ha comunicato l'entrata in vigore del Provvedimento del 12 dicembre 2011 che modifica le precedenti disposizioni relativa al funzionamento dell'Arbitro Bancario Finanziario.
Il citato provvedimento in vigore dal 1° gennaio 2011, recepisce l'introduzione della mediazione in materia civile e commerciale e le indicazioni emerse nel corso dei primi anni di operatività dell'Organismo in parola.
In particolare, le nuove disposizioni modificano taluni aspetti relativi all'avvio e allo svolgimento della procedura, olre al procedimento decisionale seguito dall'ABF.
Inoltre si rammenta che a decorrere dal 1° luglio 2012 l'ABF non sarà più competente per le decisioni relative a controversie attinenti ad operazioni o comportamenti anteriori al 1° gennaio 2009.
Per effetto delle suddette modifiche, lo stesso Arbitro Bancario Finanziario sta provvedendo ad aggiornare le Guide da esporre al pubblico ed il modulo per il ricorso.
Vi suggeriamo di leggere con attenzione:

I documenti sono altresì disponibili oltre che sui siti www.bancaditalia.it e www.arbitrobancariofinanziario.it anche nella sezione Trasparenza/ABF.



 

 

 

COLONNA DESTRA - Banner Iniziative
InvestiPer Scelta
prestito flessibile