24/11/2009 Comunicazioni alla clientela
La Banca di Taranto BCC aderisce all'Accordo di sospensione dei debiti

La Banca di Taranto BCC ha aderito all'Avviso Comune per la sospensione dei debiti siglato dall'ABI e le altre Associazioni dell'Osservatorio Banche-Imprese lo scorso 3 agosto 2009.

Le PMI che possono aderire all’accordo devono avere le seguenti caratteristiche strutturali: massimo 250 dipendenti, un fatturato entro i 50 milioni di euro ed essere in bonis. 
In concomitanza all’adesione, la Banca di Taranto BCC ha immediatamente messo in cantiere le attività necessarie per rendere operativo il congelamento del debito alle PMI che ne faranno richiesta, attivando i necessari adeguamenti organizzativi e procedurali.

Per maggiori informazioni il Cliente può rivolgersi al personale della Banca oppure consultando il sito dell'ABI www.abi.it.

COLONNA DESTRA - Banner Iniziative
InvestiPer Scelta
prestito flessibile